Avv. Antonio  Zecca
Studio Legale

 

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

DECRETO 17 ottobre 2002  in (G.U. n.290 del 11-12-2002)

Elevazione della soglia di esenzione in materia di adempimenti antiriciclaggio, di rilevazione ai fini fiscali di taluni trasferimenti da e per l'estero di denaro, titoli ed in materia di commercio di oro.

 

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

di concerto con

 

I MINISTRI DELL'INTERNO, DELLA GIUSTIZIA
E DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE

 


Visto l'art. 4, comma 3, lettera a), del decreto-legge 3 maggio 1991, n. 143, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 luglio 1991, n. 197, e successive modificazioni, il quale prevede che il Ministro del tesoro, di concerto con i Ministri dell'interno, di grazia e giustizia, delle finanze, dell'industria, del commercio e dell'artigianato e del commercio con l'estero, ha facoltÓ di provvedere con proprio decreto, di cui deve essere data comunicazione alle competenti Commissioni parlamentari, a modificare il limite di importo di lire 20.000.000 indicato nella stessa legge;

Visto l'art. 5 del decreto legislativo 30 aprile 1997, n. 125, che prevede una analoga procedura per modificare il limite di lire 20.000.000 indicato nel decreto-legge 28 giugno 1990, n. 167, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 1990, n. 227, come modificato dal medesimo decreto legislativo 30 aprile 1997, n. 125;

Visto l'art. 5, comma 4, della legge 17 gennaio 2000, n. 7, il quale stabilisce che il limite di lire 20.000.000 indicato nell'art. 1, comma 2, della stessa legge pu˛ essere modificato con il provvedimento di cui all'art. 4, comma 3, lettera a), del decreto-legge 3 maggio 1991, n. 143, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 luglio 1991, n. 197, e successive modificazioni;

Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, recante "Riforma dell'organizzazione del Governo, a norma dell'art. 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59";

Ravvisata l'opportunitÓ di rideterminare il suddetto limite in euro 12.500;

Vista la comunicazione alle competenti Commissioni parlamentari, effettuata con nota n. 13003 del 5 agosto 2002.


Decreta:
Art. 1.


1. Il limite di importo di lire 20.000.000, indicato nel decreto-legge 3 maggio 1991, n. 143, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 luglio 1991, n. 197, e successive modificazioni, nel decreto-legge 28 giugno 1990, n. 167, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 1990, n. 227, come modificato dal decreto legislativo 30 aprile 1997, n. 125, e nell'art. 1, comma 2, della legge 17 gennaio 2000, n. 7, e' determinato in euro 12.500.

Il presente decreto sarÓ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 17 ottobre 2002

Il Ministro dell'economia e delle finanze Tremonti

Il Ministro dell'interno Pisanu

Il Ministro della giustizia Castelli

Il Ministro delle attivitÓ  produttive Marzano

Registrato alla Corte dei conti il 29 novembre 2002

 

 

 INDIETRO